Category Archives: Errori di Windows

Rimedi agli errori di windows (Pagina 16)

75) Ulteriore memoria convenzionale necessaria per il programma…
Messaggio emesso da: WINOA386.MOD
Tipo: informativo
Per quanto ricco di memoria possa essere il vostro pc, può succedere che richiamando programmi DOS venga segnalata una penuria di memoria. Il problema deriva dal fatto che la memoria convenzionale fino a 640 KB viene in gran parte occupata dai driver o dal caricamento della shell del DOS prima ancora dell’avvio di Windows. Poiché Windows mette a disposizione dei programmi DOS una copia di quest’area di memoria, la finestra DOS può offrire sempre solo una quantità di memoria libera pari a quella che era rimasta disponibile prima dell’avvio di Windows. In queste circostanze, l’unico ausilio può essere fornito dall’ottimizzazione dei file di avvio con Memmaker (che, nel CD di Windows, si trova sotto \Other\Oldmsdos) oppure dal caricamento nella memoria alta mediante EMM386.EXE e le istruzioni Lh e Devicehigh. Raramente, le impostazioni della memoria nelle proprietà dei PIF sono errate: basta allora impostare il valore Memoria convenzionale su Automatica o aumentare nettamente tale valore, nella scheda Memoria della finestra di dialogo Proprietà.

1,769 Visite totali, nessuna visita odierna

Rimedi agli errori di windows (Pagina 15)

71) Impossibile avviare il programma in una finestra…
Messaggio emesso da: WINOA386.MOD
Tipo: limitativo
A seconda della scheda grafica e del relativo driver, determinati programmi, soprattutto i giochi, che esigono la modalità grafica ad alta risoluzione, non possono essere eseguiti in una finestra. Se la scheda grafica non supporta questo tipo di visualizzazione, viene presentata l’inequivocabile richiesta dell’emulatore DOS (WINOA386.MOD) di passare alla visualizzazione a schermo intero con la combinazione di tasti Alt-Invio. In generale, questo è consigliabile per tutte le applicazioni DOS in modalità grafica, anche se la scheda grafica prevede la visualizzazione in finestra.

480 Visite totali, nessuna visita odierna

Rimedi agli errori di windows (Pagina 14)

65) Errore del file <XYZ> del Pannello di Controllo.
Messaggio emesso da: SHELL32.DLL
Tipo: grave

All’avvio del Pannello di controllo, vengono caricati tutti i file CPL disponibili nella directory System di Windows. Se all’esecuzione del Pannello di Controllo appare il messaggio di errore in questione, la colpa potrebbe ricadere su un file CPL difettoso. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, manca semplicemente un file necessario per il file CPL, quale una DLL. o un driver VXD. Se non avete idea di dove questo potrebbe trovarsi, cancellate semplicemente il file CPL indicato nel messaggio e quindi installate nuovamente il componente del sistema o il file al quale il file CPL apparteneva. Attenzione: al suddetto messaggio segue di solito un blocco più o meno grave di Gestione Risorse.
66) Impossibile accedere alla cartella <XYZ>. E su un volume non disponibile o protetta da password.Messaggio emesso da: EXPLORER.EXETipo: innocuo
Finché non lavorate in rete questo messaggio di errore è nella maggior parte dei casi corretto: avete cercato di accedere a una cartella che non esiste più nell’unita specificata. In Risorse di Rete, invece, il messaggio di errore appare anche se cercate di accedere a un’unità non più connessa o non più disponibile.

680 Visite totali, nessuna visita odierna

Rimedi agli errori di windows (Pagina 13)

61) Il file <XYZ> non è collegato correttamente ad un allineamento minore di 0x1000…
Messaggio emesso da: KERNEL32.DLL
Tipo: curioso
Quali programmi di Windows NT girano sotto Windows 95? Per gli utenti che possiedono e usano entrambi i sistemi, la questione è tutt’altro che banale. In molti casi se si cerca di eseguire un programma per Windows NT in Windows 95, l’illusione di poter adattare Windows 95 ricorrendo ad alcuni moduli NT crolla ben presto. KERNEL32.DLL risponde a tali tentativi con messaggi quasi sempre banali, di cui un esempio è l’accenno al collegamento non corretto “ad un allineamento”. Ancora più significativo è il messaggio del kernel, che è altrettanto possibile incontrare, “Il programma specificato richiede una versione più aggiornata di Windows” (vedi il messaggio 25).

453 Visite totali, nessuna visita odierna

Rimedi agli errori di windows (Pagina 12)

56) Questo programma ha eseguito un’operazione non valida e sarà terminato…
Messaggio emesso da: programmi di sistema e applicativi
Tipo: da grave a fatale
Contro gli arresti occasionali dei programmi non è stato ancora inventato alcun rimedio. Nessun sistema operativo è generalmente immune da errori di eccezione (accesso a indirizzi di memoria riservati), divisioni per zero o errori di stack (overflow dello stack interno). Tuttavia, con Windows potete quasi sempre ricorrere al pulsante di chiusura per eliminare dalla memoria un’applicazione senza provocare il blocco totale del sistema. Nondimeno, dopo tale operazione mettete sempre al sicuro tutti i file aperti, perché la libertà così ottenuta non è sempre affidabile: se pensate di poter continuare imperterriti a lavorare dopo una serie di blocchi di programmi, amate il rischio; poiché all’arresto di un programma fa sovente seguito un blocco irreparabile della Gestione Risorse, è più sicuro riavviare Windows. Se gli errori di questo genere nel vostro computer sono la norma, e se inoltre sono causati da programmi sempre diversi, dovreste dare ogni volta uno sguardo alla finestra Dettagli: se questa indica sempre lo stesso file dì sistema come modulo colpito, potete provare a estrarre nuovamente questo file dai file CAB del CD di installazione di Windows e sostituirlo. È, tuttavia, più verosimile che si tratti di SIMM di memoria difettosi o di impostazioni aggressive del BIOS. In un computer 486, potete definire a titolo di prova nel setup del BIOS da 1 a 2 stati di attesa (Waitstates, WS), in un Pentium potete impostare la temporizzazione della DRAM a un valore più elevato (da 60 a 70 ns). Se la finestra Dettagli riporta regolarmente “Errore di stack nel modulo <sconosciuto>”, è di aiuto la ben conosciuta voce Stacks di CONFIG.SYS: non lesinate, ma provate a impostare questa configurazione a un valore compreso tra “stacks=32,512” e “stacks=64,512”. Gli stack qui definiti vengono usati solo da driver e programmi a 16 bit. Se notate che gli errori di protezione si verificano prevalentemente in fase di swapping sul disco rigido, forse il problema risiede semplicemente in alcune aree difettose del disco: è allora consigliabile eseguire Scandisk in modalità di controllo Approfondito, con analisi della superficie del disco.

484 Visite totali, nessuna visita odierna

Rimedi agli errori di windows (Pagina 11)

51) Spazio su disco dell’unità C esaurito
Messaggio emesso da: COMMDLC.DLL
Tipo: informativo

Con questo messaggio, Windows vi informa che il Cestino contiene ancora file che possono essere cancellati per liberare spazio. A volte il messaggio appare anche nel corso del lavoro, se il disco rigido è pieno: questo indica prevalentemente che i programmi cercano di creare file temporanei o copie di backup per cui non è disponibile spazio sufficiente. Eventualmente, potete ottenere spazio provvisorio svuotando il Cestino e riducendone la capacità (l’impostazione standard prevede il 10% della capacità del disco).

984 Visite totali, nessuna visita odierna

Rimedi agli errori di windows (Pagina 10)

46) Chiudere l’applicazione prima di uscire da Windows
Messaggio emesso da: WINOA386.MOD
Tipo: confuso (filosofico)
Non è necessario domandarsi se sia il caso di scegliere “OK”, per chiudere prima l’applicazione e successivamente Windows, oppure “Annulli, per non chiudere né il programma né Windows: mentre vi lambiccate il cervello per sciogliere questo dubbio amletico, il prossimo messaggio è già in agguato. Saltate perciò al paragrafo seguente.

446 Visite totali, nessuna visita odierna

Rimedi agli errori di windows (Pagina 9)

41) Altra connessione di Accesso remoto attiva. Disconnettere l’altra…
Messaggio emesso da: PASAPI32.DLL
Tipo: informativo

Avete già aperto un’altra connessione di Accesso remoto che usa lo stesso modem. Poiché ciascun modem prevede una sola connessione alla volta, Windows non può fare altro che segnalare un errore. Chiudete la connessione in corso e avviate nuovamente la connessione di Accesso remoto.

490 Visite totali, nessuna visita odierna

Rimedi agli errori di windows (Pagina 8)

35) Errore durante la condivisione della risorsa PRINTER$….
Messaggio emesso da: MSSHRUI.DLL
Tipo: curioso

Windows è contraddistinto da molte curiosità e stranezze. Un segreto di Windows 95 che quasi nessuno conosce è che, se la stampante locale è condivisa, anche la directory System di Windows 95 risulta condivisa. Il nome della condivisione è di norma “Printer$” e, a causa del simbolo di dollaro, non è riportato nell’elenco dei file degli altri utenti di rete. Tutti potranno tuttavia accedere alla directory System, connettendola manualmente con l’immissione del nome di UNC “\\<computer>\printer$”. Questa condivisione segreta ha lo scopo di mettere automaticamente a disposizione degli altri utenti di Windows il driver stampante appropriato. La protezione dalla scrittura impedisce l’uso improprio di questa condivisione standard. Gli utenti di Windows che possiedono una stampante condivisa non dovranno pertanto lasciarsi tentare dall’idea spontanea di registrare nella directory System dati personali, che diventeranno in modo automatico pubblicamente accessibili. I messaggi di errore che fanno riferimento al nome di condivisione “Printer$” avvisano che un’altra risorsa sta per essere condivisa con questo nome o che la directory System sta per essere rinominata

498 Visite totali, nessuna visita odierna

Rimedi agli errori di windows (Pagina 7)

31) La cartella superiore di quella aperta è il desktop. Ridurre a icona o ridimensionare le finestre aperte…
Messaggio emesso da: EXPLORER.EXE
Tipo: ingannevole

In Risorse del Computer per accedere al livello superiore, è possibile fare click sull’icona di cartella gialla accanto al campo che riporta l’unità o il nome della directory, oppure premere il tasto Backspace. Naturalmente, il tragitto all’interno di un’unità termina quando viene raggiunta la directory di massimo livello. Windows redarguisce allora l’utente con il suddetto messaggio di errore. Sopra il massimo livello (Risorse del Computer) esiste, tuttavia, un ulteriore livello Desktop raggiungibile solo aprendo la casella di riepilogo a discesa nella parte superiore sinistra della finestra Risorse del Computer

419 Visite totali, nessuna visita odierna