Come bloccare persone e contatti su Whatsapp

0
254

Se si vuole impedire a una persona di contattarci su Whatsapp, come avviene in qualsiasi applicazione di messaggistica, questa può essere bloccata.
Bloccare qualcuno su Whatsapp significa quindi mettere una barriera tra noi e questo contatto e tutti i messaggi che prova a inviarci non saranno ricevuti.
Nello stesso tempo, a questa persona, non sarà più possibile vedere l’orario e la data del nostro ultimo accesso, non saprà se siamo online e non vedrà eventuali modifiche della foto e dello stato del profilo…


Ovviamente il blocco è bidirezionale quindi, chi usa questa opzione verso qualcuno, non potrà, nemmeno lui, scrivergli messaggi.

Per bloccare una persona su Whatsapp, sia su Android che su iPhone e Windows Phone, basta andare nelle opzioni dell’applicazione, in Account -> Privacy per trovare l’opzione dei contatti bloccati.
Toccandola, si potranno poi aggiungere nomi dalla lista e si impedirà loro di scriverci.
Si può bloccare un contatto anche aprendo una conversazione di Whatsapp, toccare il tasto delle opzioni della chat, che su Android è in alto a destra, e andare su Altro per trovare il tasto di blocco per quella persona.

Bloccare una persona non significa invece cancellare un contatto da Whatsapp, cosa che può essere fatta soltanto eliminando il suo numero dalla rubrica generale del telefono.
Tenere conto che un contatto cancellato dalla rubrica potrà comunque inviarci messaggi se questo non è stato bloccato a livello di applicazione
Una persona bloccata può anche essere sbloccata andando alla relativa opzione nelle impostazioni e tenendo premuto sul suo nome nella lista

Sapere se una persona ci ha bloccato su Whatsapp non è teoricamente possibile anche se può essere facilmente intuibile.
Abbiamo visto che se si blocca un contatto, questi non saprà più se siamo online e nemmeno la data dell’ultimo accesso e si potrà quindi verificare questo dato se una persona che non risponde più non riceve i nostri messaggi (anche se forse ha solo nascosto a tutti l’ultimo accesso usando l’opzione apposita nelle impostazioni privacy).
Di questa persona non si vedrà l’eventuale modifica dello stato e della foto, che però non è certamente una cosa che viene modificata spesso e, inoltre, sono anche loro cose che possono essere nascoste a tutti o ai numeri non in rubrica.
L’indizio più importante che può significare essere stati bloccati è che ogni messaggio inviato viene considerato spedito ma non ricevuto, con una sola spunta nera che non diventa mai doppia (che significa “ricevuto”) e, di conseguenza, nemmeno diventa mai blu (che ci dice se un messaggio su Whatsapp è stato letto).

Non perdere neanche un trucco scriviti alla newsletter ed unisciti ai nostri 207 iscritti.

BlogNews

Nessun Commento