I sistemi di sicurezza delle banche online

0
336

La nuova frontiera della protezione del pc da virus e software dannosi sono le tecniche di sandboxing messe in atto e incorporate all’interno dei browser. Il browser è per il computer una finestra sempre aperta sull’esterno e, poichè sono sempre più gli applicativi e le funzioni che lo utilizzano e comunicano attraverso questo, è normale che possa diventare fonte di vulnerabilità.

Che cosa è:

La sandbox, letteralmente scatola di sabbia, luogo chiuso e protetto predisposto per il gioco dei bambini, è una porzione di ambiente isolata dal resto ove è possibile eseguire software sospetti in modo da verificarne la pericolosità senza rischiare di intaccare il pc e i suoi file di configurazione.Una sandbox finisce per mettere a disposizione un ambiente con caratteristiche simili ad un virtualizzatore: un vero e proprio “computer dentro il computer” che è possibile esporre a rischi al posto del reale dispositivo e che rende possibile intrappolare e isolare i software potenzialmente dannosi senza che facciano danni.