Memoria virtuale: impostazione del file di paging, pagefile.sys di Windows

0
289

Uno degli argomenti più controversi su Windows è la gestione della memoria virtuale cioè il file di swap o file di paging.

Questo argomento si inserisce nel capitolo più vasto del risparmio di spazio su Windows e ancora di più nel capitolo “Ottimizzare Windows ed avere il PC veloce e stabile” che raccomando di leggere.
Il file di paging serve ad integrare la memoria RAM, quindi, teoricamente, se sul PC girano delle applicazioni che utilizzano tutta la RAM a disposizione, Windows utilizza uno spazio sull’hard disk denominato pagefile.sys come fosse della RAM aggiuntiva.

La domanda più frequente è: Quanto grande deve essere il file di paging?

La risposta , da molte fonti anche autorevoli, è di impostare il file di paging a 1,5 volte la RAM, cioè se si hanno 512 MB di RAM di impostare il file di paging a 768 MB circa (512+256).
Questa risposta può essere soddisfacente se la RAM non supera i 2GB di memoria perchè in questo caso, mettere il file di paging a 3 GB può essere controproducente.
Il problema di Windows è che questo file di Swap viene utilizzato sempre, sia se si utilizza tutta la memoria RAM sia se il PC non sta facendo nulla e non utilizza neanche il 5% di RAM; allora se il pagefile si imposta a 3 o 4 GB la conseguenza è di vedere sempre attività sull’hard disk e chiedersi:
“Ma se non sto facendo nulla, perchè il mio PC carica e utilizza l’hard disk? Cosa sta facendo??”

Non esiste una regola assoluta, l’importante è impostarlo basso, non superare mai i 4 GB circa, e intervenire per aumentarlo solo se si presenta l’avviso di Windows “memoria virtuale insufficiente”.
4 GB è il massimo di memoria virtuale per i PC con Windows 32 bit mentre Windows 7, 8.1 e 10 64 bit può arrivare anche a 16 GB.

Per impostare il file di paging:
Cliccare con il tasto destro su Pannello di controllo–> Sistema –> Impostazioni Avanzate –> Avanzate –> Prestazioni –> Impostazioni –> Avanzate –> Memoria virtuale –> cambia –> scrivere le dimensioni personalizzate (iniziale e massima identiche) –> imposta –> applica –> chiudi –> riavvia.
Se si usa un disco SSD, bisogna disabilitare il file di paging sul disco oppure tenerlo molto piccolo per non logorarlo.
Se possibile, nel caso si abbia un secondo hard disk, dopo aver disattivato il file di pagine sull’SSD, spostarlo su questo hard disk attivandolo e lasciandolo gestito dal sistema.
In caso di dubbi, per non sbagliare, Microsoft ha pubblicato un Fix It automatico che imposta il file di paging con dimensioni iniziali fino a 1,5 e dimensioni massime fino a 3 volte la RAM in uso.

Per controllare, in tempo reale, l’uso della memoria virtuale e della ram, si può usare il piccolo tool gratuito MemoryWatch che può anche inviare delle notifiche nel caso si superi un livello massimo di utilizzo del Page File.

Non perdere neanche un trucco scriviti alla newsletter ed unisciti ai nostri 218 iscritti.