Rimedi agli errori di windows (Pagina 1)

772
474

01) Il seguente file è danneggiato o mancante: COMMAND.COM…
Messaggio emesso da: IO.SYS
Tipo: grave
Questo messaggio si presenta all’avvio quando Windows 95 non trova più l’interprete dei comandi COMMAD.COM. Per esempio, questo messaggio viene presentato se il pc è stato avviato in modalità MS-DOS e al riavvio di Windows o alla chiusura del sistema viene riscontrato qualche errore. All’avvio della modalità MS-DOS, il file COMMAND.COM viene infatti rinominato COMMAND.W40, mentre al riavvio di Windows COMMAND.COM viene rinominato COMMAND.DOS:questo può dare luogo a un guasto. In definitiva, quando nessun file sa più qual è il suo nome o qual è la sua identità, il sistema emette il messaggio di errore appena descritto.Un altro motivo, sebbene meno frequente, di questo messaggio può essere la presenza di un file effettivamente danneggiato: se per esempio un virus ne ha alterato le dimensioni, il file COMMAND.COM non potrà essere caricato.Per recuperare il file mancante o danneggiato, avviate il PC con un dischetto di ripristino di Windows 95, che si spera abbiate provveduto a creare per tempo. Al prompt dei comandi di MS-DOS, immettete l’istruzione “sys a: c:”. SYS.COM copierà così i file di sistema IO.SYS, MSDOS.SYS, DRVSPACE.BIN e COMMAND.COM dal disco rigido. Nella maggior parte dei casi, è tuttavia sufficiente copiare solo il file COMMAND.COM dal dischetto di ripristino all’unità di avvio.Per creare un disco di ripristino usate l’apposita opzione disponibile nella finestra di dialogo Installazione Applicazioni nel Pannello di Controllo di Windows 95.

……………………………………………………………………..

02) Attenzione: Errore di configurazione o nel registro…
Messaggio emesso da: IO.SYS
Tipo: fastidioso a fatale
Questo messaggio ambiguo e il conseguente suggerimento di avviare Windows in modalità “provvisoria” descrivono in modo solo approssimativo il vero motivo del problema.Se infatti si tratti di un errore del registro o di configurazione risulta evidente solo quando cercate di avviare il sistema in modalità provvisoria; ma, paradossalmente, proprio questo non è affatto possibile nel caso presente.L’opzione di avvio consigliata elimina l’errore, ma lo sostituisce con altri messaggi di errore.Windows sostiene di non essere in grado di trovare alcuni file e alla fine vi troverete al prompt del DOS.La perplessità è così completa, perché i file elencati non sono né difettosi né mancanti. La ragione di questo malinteso è di norma molto banale: poiché i percorsi indicati nella sezione [Paths] del file MSDOS.SYS non sono corretti, Windows non riesce più a trovare se stesso e quindi i file specificati, pertanto non riesce neanche a eseguirli o caricarli. Modificate il file MSDOS.SYS, controllando i percorsi:se questi sono corretti, Windows dovrebbe nuovamente funzionare senza problemi.

……………………………………………………………………..

03) Impossibile trovare file della precedente versione di MS-DOS. Avvio MS-DOS fallito
Messaggio emesso da: IO.SYS
Tipo: informativo, fastidioso
Decidete di intraprendere un viaggio nel vecchio mondo d DOS, scegliendo l’opzione 8. Versione precedente di MS-DOS del Menu di Avvio di Microsoft Windows 95. Windows cercherà di esaudire il vostro desiderio nostalgico, ma ben presto vi comunicherà l’impossibilità di trovare i vecchi file. Imperterrito, proseguirà quindi con la propria procedura di avvio e vi ritroverete così nel gradevole, variopinto mondo di Windows.I motivi di questo comportamento possono essere due: nel pc non esiste più alcuna vecchia versione di DOS, perché questa non è mai stata disponibile o perché è stata successivamente cancellata; in alternativa, è possibile che manchino veramente uno o più file necessari per l’avvio della vecchia versione di DOS.l’opzione di avvio della vecchia versione di DOS viene sempre offerta dal menu di avvio se la sezione [Options] del file MSDOS.SYS di Windows contiene la riga “BootMulti=1”, indipendentemente dall’effettiva esistenza o meno di tale versione.Se nel sistema è disponibile una versione precedente del DOS, per avviarla Windows 95 necessita dei file IO.DOS, MSDOS.DOS, CONFIG.DOS e AUTOEXEC.DOS, che devono trovarsi tutti nella directory principale dell’unità di avvio. Questi vecchi file di sistema di MS-DOS verranno rinominati all’avvio della versione precedente del sistema operativo. Da questo momento, nulla ostacolerà più il vostro viaggio nel passato.

……………………………………………………………………..

04) Impossibile trovare un file di periferica necessario per eseguire Windows o un’applicazione di Windows…
Messaggio emesso da : VMM32.VXD
Tipo: fastidioso
A parte il fatto che l’avvio risulta più lento, questo messaggio è relativamente innocuo. Premendo un qualsiasi tasto, Windows proseguirà normalmente, senza ulteriori rimostranze. Responsabili di questo messaggio sono prevalentemente i device driver (” file di periferica”) non più necessari, reperibili nella sezione [386ENH] del file SYSTEM.INI. Dopo aver avviato Windows, questo file può essere aperto con un editor di testi e la relativa voce può essere rimossa dalla sezione [386ENH]. Di qualsiasi voce di SYSTEM.INI si tratti, è possibile di volta in volta eliminare la penultima riga del messaggio di errore. Al successivo avvio di Windows 9X, questo messaggio non dovrebbe più apparire. In casi più rari, il database del registro di configurazione contiene voci che non consentono a Windows di avviare nulla: aprite allora l’editor del registro di configurazione (REGEDIT.EXE) e cercate la voce rifiutata, quindi cancellate quest’ultima o il codice corrispondente e riavviate Windows. Attenzione però: prima di sperimentare la cancellazione o la modifica di qualsiasi voce, create una copia di backup dell’intero database o del codice corrispondente, scegliendo il comando Esporta File del Registro di Configurazione dal menu Registro di Configurazione.

……………………………………………………………………..

05) Una periferica è stata specificata più di una volta nel file SYSTEM.INI…
Messaggio emesso da:VMM32.VXD
Tipo: informativo

Analogamente a quanto osservato nel caso precedente, anche qui è stata rilevata una voce errata nel file SYSTEM.INI. Verificate se il device driver indicato come doppio appare veramente due volte nel file ed eventualmente cancellate la ripetizione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here