Rimedi agli errori di windows (Pagina 14)

0
521

65) Errore del file <XYZ> del Pannello di Controllo.
Messaggio emesso da: SHELL32.DLL
Tipo: grave

All’avvio del Pannello di controllo, vengono caricati tutti i file CPL disponibili nella directory System di Windows. Se all’esecuzione del Pannello di Controllo appare il messaggio di errore in questione, la colpa potrebbe ricadere su un file CPL difettoso. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, manca semplicemente un file necessario per il file CPL, quale una DLL. o un driver VXD. Se non avete idea di dove questo potrebbe trovarsi, cancellate semplicemente il file CPL indicato nel messaggio e quindi installate nuovamente il componente del sistema o il file al quale il file CPL apparteneva. Attenzione: al suddetto messaggio segue di solito un blocco più o meno grave di Gestione Risorse.
66) Impossibile accedere alla cartella <XYZ>. E su un volume non disponibile o protetta da password.Messaggio emesso da: EXPLORER.EXETipo: innocuo
Finché non lavorate in rete questo messaggio di errore è nella maggior parte dei casi corretto: avete cercato di accedere a una cartella che non esiste più nell’unita specificata. In Risorse di Rete, invece, il messaggio di errore appare anche se cercate di accedere a un’unità non più connessa o non più disponibile.

……………………………………………………………………..

67) Una delle finestre della shell è stata chiusa a causa di un errore interno…
Messaggio emesso da: EXPLORER.EXE
Tipo: grave
Questo messaggio deve essere preso seriamente: salvare al più presto i file ancora aperti e riavviate il sistema. E difficile determinare quale errore si nasconda dietro questo messaggio: può trattarsi del bug di un programma assolutamente innocuo, ma può anche preludere a un imminente blocco di Windows. Seguite quindi il consiglio giusto: riavviate il computer

……………………………………………………………………..

68) Impossibile scrivere sul file di spooling della stampante…
Messaggio emesso da: GDI.EXE
Tipo: grave
Questo messaggio di errore (che blocca qualsiasi altra operazione) avvisa che il disco rigido è tanto pieno che Windows non trova più spazio sufficiente per creare il file di spooling temporaneo per il processo di stampa. In alcuni casi un blocco di sistema accompagna il fallimento dell’operazione di stampa. Cancellate dunque tutti i file che non vi occorrono, oppure impostate la directory dei file temporanei (SET TEMP= …) su un’unità in cui sia ancora disponibile spazio sufficiente. Se Windows non si blocca dopo la visualizzazione del messaggio di GDI.EXE, di norma viene presentato un messaggio di errore relativamente impreciso dell’applicazione con la quale è stata avviata l’operazione di stampa. Il problema sorge ormai molto raramente, grazie alla gestione della memoria sostanzialmente migliorata di Windows, e solitamente è indice di un disco rigido veramente stracolmo.
69) Segnale di linea assente. Verificare che il modem sia connesso alla linea…Messaggio emesso da: RASAPI32.DLLTipo: informativo
Se il modem dipende da un centralino privato, l’opzione Attendi il segnale prima di comporre il numero (nella scheda Connessione della finestra di dialogo Proprietà; Modem, richiamata scegliendo l’icona Modem dal Pannello di Controllo) deve essere assolutamente disattivata. Windows invierà così prima della composizione del numero l’istruzione ATX3 al modem, consentendogli di selezionare il numero anche se non riceve il segnale di linea libera. Se il modem è collegato direttamente alla presa telefonica, il messaggio significa che il servizio di telecomunicazioni ha disattivato la linea o che il modem non è connesso correttamente alla linea: in questo caso, controllate il cablaggio.

……………………………………………………………………..

70) Linea occupata. Riprovare.
Messaggio emesso da: RASAPI32 DLL
Tipo: informativo
È uno dei pochi messaggi veramente chiari: se Windows riceve dal modem il messaggio “Busy” (ovvero occupato), presenta questa finestra di dialogo. Riprovate più tardi. Se lavorate in un ufficio che richiede la composizione del prefisso “O” prima del numero per l’accesso alla rete locale, verificate di non aver scordato questo zero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here