Rimedi agli errori di windows (Pagina 3)

193
377

11) Impossibile accedere a <XYZ>. Periferica non pronta.
Messaggio emesso da: KERNEL32.DLL
Tipo: da informativo a ingannevole

L’accesso negato può essere dovuto a diverse cause. Se nel lettore dei CDROM non è stato inserito alcun CD o nel drive dei floppy non è stato inserito alcun dischetto, il sistema logicamente avvisa l’utente che la periferica non è pronta. Il messaggio può tuttavia apparire anche se cercate di accedere a Risorse di rete: “Periferica non pronta” può significare che l’elaboratore indicato è stato spento o che la cartella che si desidera aprire è stata eliminata.

……………………………………………………………………..

12) File DLL PERCORSO\NOME FILE.DLL non trovato.
Messaggio emesso da: KERNEL32.DLL
Tipo: grave

All’avvio di un programma applicativo, l’utente viene messo lapidariamente al corrente dell’impossibilità di trovare una libreria di programmi (DLL) necessaria al suo funzionamento. Le Dynamic Link Library (librerie di programmi) vengono chiamate da molte applicazioni per l’esecuzione delle più svariate funzioni del programma. Se uno di questi file manca o non viene trovato dall’applicazione, è naturale che il software non possa funzionare. La causa dell’inconveniente può essere un programma shareware che è stato installato senza le DLL occorrenti oppure un programma di disinstallazione eccessivamente zelante che ha cancellato per sbaglio queste DLL. Il problema principale consiste nel fatto che Windows comunica la mancanza di un file DLL, ma non indica dove questo dovrebbe trovarsi. Anche se, dopo aver eseguito la ricerca nell’intero disco rigido, constatate che effettivamente il file necessario non c’è da nessuna parte e riuscite a procurarvi altrove la DLL, vi manca ancora l’indicazione di dove inserirla. Per rispondere a questo interrogativo, dovete sapere se si tratta di una cosiddetta DLL condivisa (Shared DLL), ovvero di una libreria utilizzata da più programmi. Queste librerie si trovano di solito nella directory System o, più raramente, nella directory di Windows. Per il resto, la maggior parte delle applicazioni cercano i propri file DLL nella directory in cui sono stati installati gli altri file eseguibili. Potete anche provare ad ampliare il percorso DOS, in modo tale da indicare a Windows la strada per raggiungere le DLL. In questi casi, è tuttavia utile reinstallare il programma applicativo, cosicché i file DLL necessari vengano copiati automaticamente nel punto appropriato.

……………………………………………………………………..

13) I seguenti file di sistema sono stati sostituti con delle versioni meno recenti.
Messaggio emesso da: MSGSRV32.EXE
Tipo: da fastidioso a grave

Anche questo messaggio dovuto a una certa confusione nella gestione delle DLL è piuttosto frequente: dopo l’installazione di un programma non più nuovissimo, Windows 95 rileva che una DLL di sistema datata potrebbe intralciare la libertà di funzionamento. Evidentemente il vecchio programma appena installato ha copiato la propria versione della DLL e quindi ha sovrascritto quella attuale. Potete solo provare a riavviare Windows e sperare nella promessa correzione automatica. Se questo metodo non funziona, estraete manualmente la DLL incriminata dal CD di installazione di Windows, mediante la seguente riga di comando (da digitare tutta di seguito): c:\>extrac /a d:\win95\win95_02.cab NOMEFILE .dllTenete presente che le DLL di sistema caricate nella versione di Windows in esecuzione non si lasciano sovrascrivere. Non potete pertanto trasferirle direttamente nella directory di destinazione (solitamente \Windows\System), ma dovete inizialmente posizionarle in qualche altro punto (nel nostro esempio ci troviamo nella directory root C:\). Dovrete quindi avviare il sistema con il comando Prompt dei comandi con supporto di rete, copiare la DLL nella directory appropriata e infine avviare Windows. Il funzionamento o meno del vecchio programma con questa versione attuale della DLL dipenderà comunque dalla buona sorte.

……………………………………………………………………..

14) Risorse di memoria insufficienti per poter avviare l’applicazione
Messaggio emesso da: USER.EXE, KERNEL32.DLL
Tipo: informativo e grave

Se l’elaboratore è dorato di abbondante RAM e se avere riservato spazio sufficiente per il file di swap sul disco rigido, difficilmente incontrerete questo messaggio di errore. e invece avete definito voi la gestione della memoria virtuale e avete così ridotto eccessivamente le dimensioni massime del file di scambio, noterete che alcune applicazioni diventano molto lente e “ribelli”, o addirittura non funzionano, subito prima che sia raggiunta la grandezza massima del file. Quando questo limite viene raggiunto, Windows comunica che la memoria è esaurita. A questo punto non vi rimane altro che cercare di chiudere le applicazioni aperte. Tuttavia, un file di swap pieno al 100 per cento può fatalmente comportare l’impossibilità di chiudere regolarmente un programma. La combinazione di tasti CTRL-ALT-CANC dovrebbe in questo caso consentire di chiudere forzatamente l’applicazione che non reagisce più anche se i dati andranno così irrimediabilmente persi. Finché disponete di abbondante spazio su disco, dovreste quindi affidare a Windows la gestione della memoria virtuale. Scegliere quindi il pulsante di opzione corrispondente nella finestra di dialogo Memoria Virtuale, aperta scegliendo il pulsante di comando omonimo nella scheda Prestazioni della finestra di dialogo Proprietà: Sistema, a sua volta aperta facendo click con il pulsante destro del mouse sull’icona Risorse del computer e scegliendo quindi Proprietà; in alternativa, scegliete il pulsante Avvio di Windows 95 e fate click su Impostazioni quindi su Pannello di controllo e infine sull’icona Sistema.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here