Standby a costo zero

694
536

Domanda

Per quanto riguarda i computer, negli ultimi mesi si presta molta attenzione al tema del risparmio energetico sia per questioni economiche sia per quelle legate all’ecologia. A questo proposito, mi sapete dire se è possibile spegnere completamente un PC desktop? Di solito il mio rimane in standby con un LED posteriore acceso. Per quanto tempo la batteria tampone della scheda madre può supportare la mancanza di corrente? Il LED posteriore secondo voi quanta energia consuma?


Risposta

I normali computer da tavolo (anche i modelli che non hanno spie sul frontale o accanto alla ventola posteriore) non restano mai completamente spenti. Per azzerare i consumi devi scollegare la spina dalla presa di corrente a muro, oppure usare l’interruttore meccanico a levetta marchiato ON/OFF che a volte trovi sul pannello posteriore, accanto al cavo di alimentazione elettrica principale. Questo spreco di energia è imposto dalla necessità di mantenere la compatibilità con le tastiere che hanno un pulsante di accensione. Le schede madri più recenti lasciano sempre alimentate anche le prese USB, per fornire carica a lettori MP3 e altri accessori.

Il circuito di standby assorbe da un minimo di 1 Watt a un massimo di 20 Watt circa, a seconda delle caratteristiche del computer e degli accessori collegati: perciò anche nella migliore delle ipotesi spreca 9 Kilowatt ora ogni anno, a cui devi sommare lo spreco aggiuntivo causato dallo standby del monitor (circa 0,5 Watt per i modelli recenti, quindi almeno altri 4 kilowattora).
Quando scolleghi la spina di corrente del PC, l’orologio e la memoria CMOS che contiene i parametri di funzionamento della scheda madre rimangono alimentati da una pila a litio per orologi che si trova sulla scheda madre, che ha una durata compresa tra 3 e 10 anni a partire dalla data di produzione.
Quando la pila si esaurisce, non accade nessun dramma: un messaggio di errore ti avverte che la pila è scarica e devi premere il tasto per reimpostare i parametri di lavoro e l’orario.

Di solito basta premere il tasto F1 o il tasto INVIO per accettare i parametri predefiniti e proseguire il regolare avvio del computer. La pila a bottone dei PC da tavolo recenti è un modello standard per orologi, che trovi anche al supermercato e sostituisci facilmente in caso di necessità.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here